Il futuro come lo vediamo noi

“Questo progetto è diverso dagli altri, perché qui sono gli studenti ad essere davvero protagonisti decidendo i temi di discussione e come trattarli”: la studentessa Martina Salvarani racconta come funzionano le conversazioni di Reggio 2029, organizzate dal Comune per ragionare sul futuro con i ragazzi. E su sé stessa dice: “Non so se sarò in Italia o all’estero, ciò che conta sarà poter realizzare i miei obiettivi e realizzare qualcosa di utile”.